lunedì 17 settembre 2012

Karidopita - torta di noci greca

lunedì 17 settembre 2012
Amici! 
Non sapete l'entusiasmo di questi giorni che mi ha contagiato.
Venerdì finalmente ho finito gli esami e ora sono in fase tesi. Ok l'argomento non è dei più simpatici, il terrorismo, ma almeno me lo sono scelta io!
E poi è un clima di generali novità...ma non dico nulla per ora :)
Ieri mi sono ritagliata una giornata per me come non facevo da tanto. Mi sono alzata con calma, ho preparato la colazione per la famiglia e poi mi sono chiusa in cucina.
Zuppa di lenticchie e poi una torta...che dire...
Per smaltirla poi una bel pomeriggio in agriturismo a fare una bella camminata in mezzo alla natura!
Nella versione originaria questa torta prevede uova, burro, sciroppo. 
Insomma ero armata di tutte le buone intenzioni e volevo prepararla secondo il metodo di S.Parliaros che è uno se non il pasticcere per eccellenza in Grecia. State tranquilli ho intenzione di provare diversi suoi piatti (anche salati sì) in questo lungo inverno che ci aspetta quindi...
Beh dicevo volevo preparare sciroppo e tutto secondo tradizione poi mi son detta "perchè stare a mettere 5uova?"
Sono un pò fissata con le uova nei dolci, sopratutto torte e cake in generale. Non mi piace che abbiano troppe uova, e neanche troppo burro.
Quindi ho ripescato la versione vegan, cioè quella che usiamo quando è periodo di digiuno tipo Quaresima o altro. No latte, no uova e no burro.
E vi dirò che è anche meglio perchè si conserva di più, costa meno e anche se non avete questi ingredienti in casa la potete preparare tranquillamente.
Eccola qui e ditemi se dalla foto ha nulla da invidiare alla versione "normale" (certo qui non ci sta lo sciroppo, non pretendiamo troppo!)


Ingredienti per 10 porzioni
4 tazze di farina 00
30 noci sgusciate e frantumate
1 tazza e 1/2 di zucchero bianco
2 tazze di acqua tiepida
1 tazza di olio di oliva
1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
2 cucchiaini di cannella in polvere
3 cucchiaini di lievito per dolci
la scorza di un limone bio gratuggiata
1 bicchierino di cognac

Mescoliamo in una ciotola capiente la farina, cannella e chiodi di garofano e il lievito e mescoliamo una prima volta. 
Poco alla volta aggiungiamo l'olio, lo zucchero e le noci che in precedenza avremo sgusciato e frantumato grossolanamente con le mani.

Mescoliamo energicamente con una frusta per evitare la formazione di grumi e aggiungiamo lentamente l'acqua sempre mescolando.
Aggiungiamo il cognac e la scorza di limone gratuggiata.
Versiamo il composto in una teglia rettagolare che avremo in precedenza leggermente unto con un pò di olio.
Mettiamo in forno ventilato a cuocere a 180°C per circa 60-70' controllando con uno stuzzicadenti che la torta sia ben cotta all'interno.
Possiamo servire la torta tiepida con un filo di miele oppure lasciarla rafreddare per il giorno dopo che sarà ancora meglio!

4 commenti:

  1. Come mi piace questo dolce!!!!

    RispondiElimina
  2. ragazze ve la consiglio :)
    certo per le feste la versione classica è più ricca ma questa ha un gusto più leggero ed è morbidissima anche senza burro :)

    RispondiElimina
  3. Trovata finalmente in una pasticceria di Zante... buonissima!

    RispondiElimina

- Food Club - © 2014